TRUFFA Mediaworld cerca donne “nati” a Giugno per un buono da 1000 euro

La truffa dei falsi annunci di lavoro è una realtà intramontabile, che dall’era dell’Internet ha trovato una nuova frontiera per insidiare ignari utenti in cerca di fortuna.

I nostri lettori ci segnalano un post pubblicato il 26 febbraio 2018 sulla pagina Facebook Zendik Market:

Cliccando sul link si accede a un sondaggio, lo stesso che abbiamo conosciuto in altre occasioni in cui i truffatori promettevano biglietti omaggio, viaggi, prodotti e sconti:

Proseguendo col sondaggio potreste trovarvi su una pagina in cui vi viene chiesto di compilare un form con i vostri dati personali. La truffa, che rientra nei numeri del phishing (leggi la nostra guida utile), era già comparsa in due versioni: una rivolta ai padri nati a marzo (DDay.it) e una rivolta alle madri nate a luglio (Butac). La modalità era identica: un post acchiappalike (leggi la nostra guida utile) e un sondaggio, reso credibile da un generatore automatico di commenti:

Come è nostro dovere fare, abbiamo contattato la pagina ufficiale di Mediaworld per mettere i social manager al corrente dei fatti.

Abbandonate queste pagine, dunque, e segnalatele. Approfittiamo di questa analisi per ricordarvi che le aziende, per qualsivoglia iniziativa, usano i loro canali ufficiali. Il sito presso il quale si accende al sondaggio, infatti, non corrisponde all’indirizzo del sito ufficiale di Mediaworld.

L’articolo TRUFFA Mediaworld cerca donne “nati” a Giugno per un buono da 1000 euro sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.