PRECISAZIONI Maxi operazione al campo rom: trovati 27 milioni di euro in contanti

Un articolo pubblicato il 24 giugno 2018 sul sito Informazione libera parla di un maxi sequestro di 27 milioni di euro in contanti in un campo rom:

Un blitz che ha portato alla luce le attività di riciclaggio, spaccio di droga e detenzione illegale di armi.

Ma non solo. Nel campo rom di Strada dell’Areoporto i militari hanno trovato anche ben 27 milioni di euro falsi. Cosa ci facessero, non è dato sapere. Considerando che sopra alle banconote campeggia la scritta “fac simile”. Oggi tre persone abitanti del campo rom sono state arrestate per resistenza a pubblico ufficiale, maltrattamento di animali, detenzione di droga e possesso di armi.*

Le banconote sequestrate erano divise tra euro, franchi svizzeri e dollari. Gli arresti arrivano dopo che a metà agosto le forze dell’ordine avevano identificato 60 persone, perquisito 15 alloggi e 20 automobili. In quell’occasione erano anche scattate le manette per Nikola Stojanovic, 45 anni, accusato di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti. In quell’occasione venne trovato con hashish e due bilancini per misurare le dosi da spacciare.

Oggi poi i carabinieri hanno anche sequestato 9 veicoli senza assicurazione, scoperto unbar abusivo aperto all’interno del campo e trovato piante di marijuana. E c’è ancora qualcuno che nega che i campi rom siano una babele di illegalità.

Il titolo scelto da Informazione Libera è lo stesso usato da Il Giornale (citato come fonte) in un articolo del 16 settembre 2015, dal quale viene fatto copia-incolla. Gli autori di entrambe le fonti, tra l’altro, titolano parlando di 27 milioni di euro in contanti, ma nel testo riportano che si tratta di banconote false con tanto di scritta fac simileInformazione Libera, inoltre, omette il luogo, trattandosi della periferia di Torino come conferma anche l’agenzia Ansa.

La notizia è dunque vera, ma i titoli usati da Informazione Libera Il Giornale sono fuorvianti e ci ritroviamo a parlare di precisazioni.

Ancora, Informazione Libera appone in copertina un’immagine ritagliata della Guardia di Finanza di Caserta, che risulta essere un frame di un video pubblicato da Si24 il 24 settembre 2014:

Il servizio riportava la notizia di un blitz della GdF della Compagnia di Marcianise, durante il quale vennero sequestrati 17 milioni di euro in banconote da 50, tutte false, stipate all’interno di un furgone e coperti con materiali di cancelleria. A seguito della scoperta un uomo di origini campane veniva rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Parliamo di precisazioni, dunque, perché i titoli di Informazione LiberaIl Giornale risultano fuorvianti, in quanto non specificano che i 27 milioni in contanti fossero falsi e, soprattutto, Informazione Libera ripropone in questi giorni una notizia del 2015, presentandola con un’immagine di copertina di un altro caso, avvenuto nel casertano.

 

 

L’articolo PRECISAZIONI Maxi operazione al campo rom: trovati 27 milioni di euro in contanti sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.