BUFALA Profughi Senegalesi violentano in gruppo una bambina di 9 anni. Salvini “Castrazione chimica per queste belve”

Il sito Euro24news.info (di cui ci siamo già occupati) ritorna con un articolo che riporta una violenza sessuale perpetrata da un gruppo di profughi senegalesi ai danni di una bambina di 9 anni, episodio per il quale si sarebbe pronunciato anche il Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

La notizia è stata pubblicata il 23 giugno 2018:

Choc a Palermo, dove dei richiedenti asilo al parco con una scusa hanno condotto una bambina di 9 anni in un luogo appartato, ed hanno abusato sessualmente di lei. Sotto choc la bimba che ha riportato diverse ferite nelle parti intime e dovrà seguire un percorso di riabilitazione. Il gruppo di violentatori è stato identificato grazie a dei residenti che hanno sentito le urla strazianti della povera bimba e visto parte integrale della scena. Si tratta di cinque finti profughi senegalesi gia con precedenti per abuso sessuale ed atti osceni in luogo pubblico. Rilasciati piu volte in passato ora con il nuovo governo giallo-verde arriverà finalmente la giusta pena per loro, ovvero la castrazione chimica voluta fortemente da Matteo Salvini. 

Un’insistente ricerca non ha prodotto risultati, a parte una sottile analogia con un caso verificatosi proprio a Palermo nel mese di febbraio, quando i genitori di una bambina di 9 anni sono stati arrestati perché costringevano la piccola a prostituirsi in cambio di denaro. A denunciare il fatto era stato un uomo che aveva assistito agli abusi. Le analogie (la bambina di nove anni e la denuncia del testimone) con quanto riportato da Euro24news sono evidenti, ma l’articolo che abbiamo preso in analisi non ha riscontri sulle testate ufficiali, portandoci dunque a parlare di bufala.

La domanda è sempre la stessa: è necessario inventare notizie su casi di violenza sessuale quando queste sono costantemente riportate dalle cronache e già costituiscono una piaga del genere umano? No, non è necessario, se non per la riprovevole necessità dei viralizzatori. Quotidiani locali e nazionali non riportano alcun episodio di violenza sessuale ai danni di una bambina di 9 anni da parte di profughi senegalesi. Si tratta, dunque, dell’ennesima bufala a sfondo razziale alla quale viene conferita autorevolezza con le parole che il vicepremier Matteo Salvini ha più volte speso sulla possibilità di introdurre la castrazione chimica.

L’articolo BUFALA Profughi Senegalesi violentano in gruppo una bambina di 9 anni. Salvini “Castrazione chimica per queste belve” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.