BUFALA Ritrovati in Italia sepolture di uomini giganti risalenti a 1.000 anni a.C. Nelle prossime ore arriveranno esperti e studiosi da tutte le parti del mondo – bufale.net

Vi abbiamo parlato più volte del complesso rapporto tra la c.d. Controinformazione e il vero e proprio giornalismo, chiamato dalla prima Informazione ufficiale o mainstream.

Sostanzialmente si tratta di vero e proprio parassitismo: il controinformatore, per vendere il proprio prodotto, ha bisogno di una narrativa, e ne ha trovata una di grande successo

Noi, la controinformazione, siamo gli ultimi sacerdoti di misteri che il mainstream non vi dice. L’informazione è al soldo dei potenti del mondo, di cospirazioni occulte ed entità malevole ed onniscenti, che hanno il potere di nascondervi grandi verità coinvolgendo nella cospirazione i governi di tutto il mondo, ma non un tizio con un blog a caso. Quindi noi vi diremo cose che i giornali assolutamente non vi dicono

Peccato che, letteralmente, la controinformazione ha bisogno, per vivere, di rovistare nel bidone dell’umido del mainstream, da esso foraggiandosi di notizie scoop viralizzabili, modificabili o reinterpretabili.

Non si spiega come altro oggi una delle echo chambers con cui ci trovamo ad avere a che fare ci delizi con uno scoop che in realtà è il Pesce d’Aprile di quest’anno del portale la fune.eu, riciclato in tutto salvo la menzione della testata originale e la natura di burla (peraltro creato con un’immagine stock alla quale siamo decisamente affezionati…)

Avete presente quando il bambino svogliato propone all’amichetto di fargli copiare il compito in classe e quello, dopo aver cercato di dissuaderlo, gli dice di cambiare almeno qualche parola, così non si vede che abbiamo fatto lo stesso compito?

Praticamente Attivo.tv ha giusto cambiato il titolo, sostituendo l’originale Sepolture di uomini giganteschi ritrovate nella vallata del fiume Vezza, tra Vitorchiano e Bomarzo (scelta sensata, per un pesce d’Aprile destinato ad un portale del Viterbese) con lo sgrammaticato e viralizzabile titolo che ora potete vedere, lasciando tutto il resto, tranne i credits inalterato.

Avrebbero potuto quantomeno modificare il finale della ridanciana vicenda, dove

Nelle prossime ore arriveranno nella Tuscia esperti e studiosi mondiali che si sono già occupati di sepolture non conformi alle conoscenze scientifiche consolidate. Dagli Stati Uniti arriveranno entro metà settimina il professor Delevan Fish e l’archeologo Anzuelo Fernandez, che ha studiato a lungo sepolture misteriose ritrovate negli anni Novanta in Sud America.

I professori Pesce (traduzione di Fish) e Amo (traduzione di Anzuelo) arrivavano a bacchettare i boccaloni presi alla lenza da questa divertertente burla.

Che diffondere a maggio, francamente, sa di stantio se non di facile clickbait.

L’articolo BUFALA Ritrovati in Italia sepolture di uomini giganti risalenti a 1.000 anni a.C. Nelle prossime ore arriveranno esperti e studiosi da tutte le parti del mondo – bufale.net sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.