NOTIZIA VERA Arabia Saudita revoca il divieto di guida per le donne

Le donne, in Arabia Saudita, sono andate al lavoro e hanno fatto commissioni di domenica, assaporando la libertà di muoversi senza dover dipendere dagli uomini. Tutto questo dopo che il Regno Saudita ha deciso di revocare l’ultima legge al mondo che vietava alle donne di guidare.

È un momento decisamente storico per le donne saudite che per decenni sono state in balia dei loro mariti e degli altri componenti maschili delle famiglie, dipendendo da loro per ogni spostamento. Il divieto comportava che le donne si sedessero sul sedile posteriore, limitando anche le possibilità di incontrarsi con gli amici, dove trascorrere il proprio tempo libero e come programma la giornata.

Mabkhoutah al-Mari ha affermato che si tratta di un vero e proprio sogno per tutte le donne saudite.

La donna, 27 anni e madre di due figli, è istruttrice di guida per donne e ha già ottenuto una patente di guida negli Usa, in cui ha trascorso un periodo di studio nel Tennessee. Questa mattina ha potuto finalmente guidare libera nella città in cui è nata, Riyadh, per la prima volta nella sua vita.

Dopo la rimozione del divieto di guida, alcune donne non sono riuscite ad attendere la mattinata e sono saltate nelle loro macchine allo scoccare della mezzanotte, dirigendosi in fretta e furia verso le strade ancora molto trafficate della capitale.

È una grande conquista per i diritti delle donne in Arabia Saudita, richiesti a gran voce da tanti anni come simbolo di grandi cambiamenti in un regno profondamente conservatore. Anche se in realtà non c’è mai stata una legge esplicita contro le donne che guidano in Arabia Saudita, esisteva un divieto applicato dalla polizia, mentre le licenze non sono mai state rilasciate alle donne.

Nel 1990, nel corso di una campagna di attivisti, diverse donne avevano protestato guidando a Riyadh: sono state punite con il licenziamento e con l’impossibilità di viaggiare all’estero.

L’articolo NOTIZIA VERA Arabia Saudita revoca il divieto di guida per le donne sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.