BUFALA Babysitter killer mette filo spinato attorno alla culla

Su internet viene ripubblicato un video che mostra una babysitter killer che dispone del filo spinato attorno a una culla. Il video è stato messo in scena per un canale video “creepypasta”.

babysitter killer

La baby-sitter, nel video, si chiama Nancy James, assunta dalla famiglia Peerc, scoperta mentre mette il filo spinato attorno a una culla.

Il video

Il 7 luglio 2018, il sito web di Feedy TV ha pubblicato un articolo che riportava le immagini della telecamera di sicurezza nella casa della famiglia Peerc. La telecamera aveva sorpreso la loro babysitter, un serial killer di nome Nancy James, a mettere del filo spinato attorno alla culla del loro bambino. Sarebbe la criminale più ricercata dall’FBI.

Sembra di assistere ad una scena da La famiglia Addams del 1995, quando gli Addams ingaggiarono la signora Debby (una pericolosa criminale seriale) come la tata del loro neonato. Secondo l’articolo, questo caso sarebbe andato esattamente nello stesso modo, ma fortunatamente con un lieto fine per i bambini.

La famiglia Peerc avrebbe ingaggiato la baby-sitter Nancy James da un’agenzia specializzata, con sconto pubblicitario, su internet.

Dopo aver visto questo video di sorveglianza, l’FBI avrebbe riconosciuto la notissima serial-killer “Nanny” Nancy James. Mentre il bambino sarebbe rimasto illeso, Nancy James (soprannominata anche “Cat” dall’FBI) era in cima alla lista dei più ricercati dell’FBI.

Il video originale

Il filmato, però, non viene da una telecamera di videosorveglianza domestica, ma è stato creato ad hoc con attori e oggetti di scena per un canale YouTube di stile “creepypasta”, chiamato “Do not Turn Around”.

“Do not Turn Around” ha originariamente pubblicato questo clip nell’aprile 2016 insieme a una breve storia di finzione su una babysitter che uccide serialmente. I dettagli di questa descrizione, come il nome della babysitter, il coinvolgimento dell’FBI e la sua presunta data di cattura, sono stati ripetuti nell’articolo di FeedyTV del 2018.

La descrizione del video originale includeva anche alcune informazioni sull’intento del canale video di creare “video spaventosi originali creepypasta”. Un disclaimer informava gli spettatori che il bambino non era mai stato in pericolo durante la realizzazione.

Il bambino non è mai stato vicino al filo spinato, che era di gomma. Il piccolo infatti è stato inserito digitalmente.

Il personaggio immaginario di “Nancy James” è apparso in almeno in un altro video di “Do not Turn Around”. A giugno 2017, il canale YouTube ha pubblicato un video sulla James, nel ruolo di una insegnante sostitutiva.

Il video originale di “World’s Scariest babysitter” invece, con la baby-sitter serial killer, è stato scambiato per vero. Già nel maggio 2017, alcuni spettatori avevano scambiato uno dei video creepypasta del canale per un bambino di nome “Chloe Jones” che veniva rapito su uno scuolabus, come un evento reale.

L’articolo BUFALA Babysitter killer mette filo spinato attorno alla culla sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.

BUFALA Baby sitter lega neonato a ventilatore per 26 ore

Una nuova bufala virale circola su internet, secondo la quale una baby sitter avrebbe legato un bambino di un anno ad un ventilatore da soffitto per ben 26 ore. Secondo l’articolo virale, la babysitter Nora Jackson sarebbe stata arrestata in Florida.

baby sitter

A raccontare il fatto, il 14 luglio 2018, il sito Web World News Daily Report (WNDR). La notizia è già di per sé inverosimile, ed è stata giudicata come bufala anche dal team di Snopes.

L’analisi dell’articolo

La donna sarebbe stata arrestata e accusata di pedofilia e di abbandono dopo aver legato un bambino a un ventilatore del soffitto. Nora Jackson, 28 anni, era stata contattata e assunta su Craigslist per prendersi cura di un bambino, dopo che i genitori avevano programmato di prendersi un giorno libero.

I genitori del bambino avrebbero contattato il dipartimento di polizia di Orlando quando hanno scoperto che il loro bambino era stato legato al ventilatore.

Ma WNDR è un noto sito di “intrattenimento” con un debole per le notizie spazzatura. Il disclaimer del sito web afferma che il suo contenuto è “completamente fittizio” e qualsiasi somiglianza con persone o incidenti reali è “puramente casuale”.

Anche le immagini contenute nell’articolo del WNDR erano di dubbia origine. Una era la foto segnaletica della baby-sitter Nora Jackson, e una seconda che apparentemente mostrava gli agenti mentre l’arrestavano.

Ma nessuna di queste immagini era collegata all’arresto di una babysitter.

La foto è stata effettivamente scattata nel 2015 dopo che la polizia aveva arrestato diversi dipendenti presso il Desire’s Gentlemen’s Club di Houston con varie accuse, tra cui prostituzione e gioco d’azzardo.

L’immagine degli ufficiali è stata tratta da un articolo del New York Times del giugno 2016 sulle conseguenze di una sparatoria al Pulse nightclub di Orlando, che ha provocato la morte di circa 50 persone.

 

L’articolo BUFALA Baby sitter lega neonato a ventilatore per 26 ore sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.