DISINFORMAZIONE Barack Obama ha concesso la grazia a oltre 1700 criminali

Sembra che l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama abbia concesso la grazia a Chelsea Manning e altri 1700 criminali nel corso degli otto anni del suo mandato: pare, inoltre, che abbia concesso il perdono ad oltre 330 persone rinchiuse in cella nell’ultima settimana in cui si trovava in carica.

Si tratta di disinformazione, sulla quale ha fatto chiarezza la redazione di Snopes. È vero che l’ex presidente Obama ha commutato le pene detentive di oltre 1700 persone, tra cui anche Chelsea Manning, di cui 330 solo negli ultimi sette giorni in cui è stato in carica. Quello che è falso è che Obama non ha assolutamente concesso la grazia a tali criminali, ma ha solamente commutato le condanne.

Nel corso degli ultimi giorni si sta diffondendo online un meme che riporta proprio il “perdono di Obama” a più di 1700 criminali nel corso del suo mandato, compresa anche Chelsea Manning.

Alcuni versioni di tale meme riportavano un segno distintivo del gruppo di attivisti di destra TPUSA. Nonostante non ci sia certezza sul legame tra questo meme e il gruppo TPUSA, il fondatore di Turning Point USA, Charlie Kirk, ha twittato almeno uno dei vari reclami presenti nel meme.

L’errore del meme, come detto, è quello di fare confusione tra grazia e commutazioni. La Costituzione americana conferisce al Presidente degli Stati Uniti il potere della grazia, che permette di assolvere totalmente una persona accusata e condannata per un determinato reato, o della clemenza (art. 2 Sezione II). Quest’ultimo è un potere che si può esprimere mediante una commutazione che va a diminuire le pene detentive, ma che non cancella assolutamente le condanne.

Questa è la spiegazione del Dipartimento di Giustizia degli Usa in riferimento alle differenze tra perdono e commutazione.

Il meme riporta anche dei numeri errati. Ecco quelli corretti relativi all’amministrazione Obama:

 

L’articolo DISINFORMAZIONE Barack Obama ha concesso la grazia a oltre 1700 criminali sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.

DISINFORMAZIONE Barack Obama ha concesso la grazia a oltre 1700 criminali

Sembra che l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama abbia concesso la grazia a Chelsea Manning e altri 1700 criminali nel corso degli otto anni del suo mandato: pare, inoltre, che abbia concesso il perdono ad oltre 330 persone rinchiuse in cella nell’ultima settimana in cui si trovava in carica.

Si tratta di disinformazione, sulla quale ha fatto chiarezza la redazione di Snopes. È vero che l’ex presidente Obama ha commutato le pene detentive di oltre 1700 persone, tra cui anche Chelsea Manning, di cui 330 solo negli ultimi sette giorni in cui è stato in carica. Quello che è falso è che Obama non ha assolutamente concesso la grazia a tali criminali, ma ha solamente commutato le condanne.

Nel corso degli ultimi giorni si sta diffondendo online un meme che riporta proprio il “perdono di Obama” a più di 1700 criminali nel corso del suo mandato, compresa anche Chelsea Manning.

Alcuni versioni di tale meme riportavano un segno distintivo del gruppo di attivisti di destra TPUSA. Nonostante non ci sia certezza sul legame tra questo meme e il gruppo TPUSA, il fondatore di Turning Point USA, Charlie Kirk, ha twittato almeno uno dei vari reclami presenti nel meme.

L’errore del meme, come detto, è quello di fare confusione tra grazia e commutazioni. La Costituzione americana conferisce al Presidente degli Stati Uniti il potere della grazia, che permette di assolvere totalmente una persona accusata e condannata per un determinato reato, o della clemenza (art. 2 Sezione II). Quest’ultimo è un potere che si può esprimere mediante una commutazione che va a diminuire le pene detentive, ma che non cancella assolutamente le condanne.

Questa è la spiegazione del Dipartimento di Giustizia degli Usa in riferimento alle differenze tra perdono e commutazione.

Il meme riporta anche dei numeri errati. Ecco quelli corretti relativi all’amministrazione Obama:

 

L’articolo DISINFORMAZIONE Barack Obama ha concesso la grazia a oltre 1700 criminali sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.

BUFALA Barack Obama si inchina di fronte al leader iraniano Ali Khamenei

Una foto che sta prendendo notevolmente piede sul web mostra l’ex Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama mentre è intento ad inchinarsi di fronte al leader supremo dell’Iran, Ali Khamenei.

In realtà si tratta di un falso. Lo scorso 8 maggio la pagina Facebook “Coalition for Trump Superstore”, ha lanciato un contest di didascalie basate su una foto che mostra come l’ex presidente Obama si fosse inchinato di fronte al supremo leader dell’Iran, Khamenei.

Piuttosto di frequente, Obama venne criticato per via di alcuni comportamenti conservatori, ovvero quelli che l’hanno portato ad inchinarsi di fronte a vari leader mondiali incontrati durante il suo mandato. I suoi gesti di rispetto, secondo alcuni, sono stati una vera e propria dimostrazione di debolezza sul palcoscenico mondiale.

Nonostante Obama non fosse presidente da oltre un anno dalla pubblicazione di tale immagine, la questione non smette di far discutere. In men che non si dica, infatti, la sezione dedicata ai commenti per questa foto si è rapidamente riempita, con tante affermazioni di disgusto verso l’ex Presidente.

Ad ogni modo, la didascalia reale per questa foto dovrebbe essere quella in cui viene affermato che la foto è il frutto della combinazione di due immagini che non hanno alcun legame tra loro, per fare in modo che l’ex Presidente Obama si stia inchinando di fronte ad un leader iraniano. La foto è stata pubblicata con l’intento di diffondere sentimenti di odio e rabbia.

Una versione ancora più ampia di tale foto modificata circa quantomeno dal 2013: originariamente conteneva una firma del sito web “All the Right Snark” e un banner riportante la scritta “Missione compiuta”.

La foto con Khamenei è stata scattata nel 2005 e al posto di Obama in realtà c’è il Presidente Mahmoud Ahmadinejad. La foto con Obama che si inchina è stata scattata nel 2012, quando si era inginocchiato quasi per permettere ad un bambino di toccargli i capelli.

 

L’articolo BUFALA Barack Obama si inchina di fronte al leader iraniano Ali Khamenei sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.