BUFALA La Sangria Capriccio è contaminata dal virus dell’HIV

Le bevande che vengono realizzate con Sangria frizzante Capriccio sarebbero contaminate dal virus dell’HIV.

Ebbene, si tratta di una bufala bella e buona, smentita dal team di Snopes.

Ad inizio del mese di maggio, il lancio della bevanda Capriccio Bubbly Sangria ha fatto molto clamore sul web e su tanti portali, che si sono immediatamente preoccupati di fare dei confronti con Four Loko e non hanno rinunciato a fare subito speculazioni sugli ingredienti di tale bevanda e sui possibili effetti sui consumatori.

Una delle voci relative alla Sangria Capriccio Bubbly maggiormente diffuse e importanti riguarda una schermata di un presunto notiziario che sarebbe stato trasmesso da parte della stazione televisiva di Chicago WFLD (Fox 32 Chicago) che affermava come tale bevanda sarebbe in grado di diffondere l’HIV in tutto il mondo.

In realtà non esiste alcuna prova a supporto di tale tesi e nemmeno che WLFD o altre stazioni televisive o quotidiani abbiano mai trasmesso un simile rapporto. La foto pare essere una copia digitalizzata di un falso annuncio che è stato sovrapposto a uno screenshot di un servizio normalissimo di Fox News / WFLD riguardante l’improvvisa popolarità di tale bevanda.

La bufala relativa alla Capriccio Sangria, in realtà, è solamente l’ultima di una lunga serie di notizie false che sostengono come diversi alimenti siano stati contaminati dal virus dell’HIV. Queste voci non portano mai alcuna prova, però, della capacità di tale virus di sopravvivere in questo tipo di ambiente sufficientemente a lungo per poter rappresentare un pericolo a tutti gli effetti per gli inconsapevoli consumatori.

Secondo l’OMS, tra l’altro, l’HIV non può essere trasmesso tramite l’acqua o il cibo, semplicemente perché non vive molto a lungo al di fuori del corpo umano.

 

L’articolo BUFALA La Sangria Capriccio è contaminata dal virus dell’HIV sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.