PRECISAZIONI Conte non trova gli appunti, Di Maio: “Comincia a parlare, te li scelgo io”

Un video pubblicato sul quotidiano La Stampa mostra i momenti in cui il nuovo premier Giuseppe Conte, poco prima del suo intervento alla Camera, non trovava i suoi appunti:

Di Maio, vicepremier, rassicurava Conte incitandolo a cominciare a parlare mentre si sarebbe preoccupato di recuperare il foglio smarrito. Il titolo de La Stampa, però, riporta che Di Maio avrebbe detto «Comincia a parlare, te li scelgo io». Riteniamo opportuno parlare di precisazioni in quanto, ascoltando con attenzione, si capisce che il leader pentastellato non ha fatto uso del verbo “scegliere”, bensì “cercare”, inesattezza che cambia decisamente il significato. La frase corretta è stata «Te li cerco io», come riportato anche da Repubblica che titola, infatti: «Camera, Conte non trova gli appunti. Di Maio: “Te li cerco io, comincia a parlare”».

Abbiamo ritenuto opportuno riportare una nostra analisi come precisazioni anche per ricordare l’inflessione regionale di Luigi Di Maio (nato ad Avellino, in Campania), che dunque lo porta a pronunciare la parola “cerco” come /ˈʃɛrko/ anziché /ˈʧɛrko/, dunque facilmente equivocabile per alcuni ascoltatori. L’equivoco, dunque, potrebbe far percepire che il vicepremier abbia detto “scelgo” anziché “cerco”.

In questo caso, Di Maio ha detto “cerco”, e il significato cambia decisamente.

L’articolo PRECISAZIONI Conte non trova gli appunti, Di Maio: “Comincia a parlare, te li scelgo io” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.

PRECISAZIONI Conte non trova gli appunti, Di Maio: “Comincia a parlare, te li scelgo io”

Un video pubblicato sul quotidiano La Stampa mostra i momenti in cui il nuovo premier Giuseppe Conte, poco prima del suo intervento alla Camera, non trovava i suoi appunti:

Di Maio, vicepremier, rassicurava Conte incitandolo a cominciare a parlare mentre si sarebbe preoccupato di recuperare il foglio smarrito. Il titolo de La Stampa, però, riporta che Di Maio avrebbe detto «Comincia a parlare, te li scelgo io». Riteniamo opportuno parlare di precisazioni in quanto, ascoltando con attenzione, si capisce che il leader pentastellato non ha fatto uso del verbo “scegliere”, bensì “cercare”, inesattezza che cambia decisamente il significato. La frase corretta è stata «Te li cerco io», come riportato anche da Repubblica che titola, infatti: «Camera, Conte non trova gli appunti. Di Maio: “Te li cerco io, comincia a parlare”».

Abbiamo ritenuto opportuno riportare una nostra analisi come precisazioni anche per ricordare l’inflessione regionale di Luigi Di Maio (nato ad Avellino, in Campania), che dunque lo porta a pronunciare la parola “cerco” come /ˈʃɛrko/ anziché /ˈʧɛrko/, dunque facilmente equivocabile per alcuni ascoltatori. L’equivoco, dunque, potrebbe far percepire che il vicepremier abbia detto “scelgo” anziché “cerco”.

In questo caso, Di Maio ha detto “cerco”, e il significato cambia decisamente.

L’articolo PRECISAZIONI Conte non trova gli appunti, Di Maio: “Comincia a parlare, te li scelgo io” sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.