BUFALA Chirurgo si rifiuta di operare senza il controller per GameCube – bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti una notizia che sta girando tra diversi portali dedicati al gaming, tra cui Gamingpark e Pokemon Millennium:

Il Massachusetts General Hospital di Boston è una delle strutture più affidabili e all’avanguardia degli Stati Uniti, ma lo scorso venerdì 8 giugno, al suo interno, è accaduto un episodio davvero curioso. L’esperto chirurgo Frank Powell si è rifiutato di effettuare un intervento molto delicato, che richiedeva l’utilizzo del sensibilissimo robot operatorio da due milioni di dollari, a causa della mancanza del suo fidato controller per GameCube!

Il chirurgo statunitense non ha voluto sentir ragioni e l’intervento, che fortunatamente non era urgente, è stato rimandato. Powell ha motivato così la sua decisione alla stampa:

Sul mercato si trovano sicuramente numerosi dispositivi più moderni, ma il controller per GameCube è l’unico con il quale riesco a sfruttare e gestire al meglio tutte le funzionalità del robot. Controllare il movimento del colon mentre eseguo una colonscopia, oppure fare una sutura a L dopo aver effettuato l’incisione per la rimozione di una cistifellea, per me è semplicemente impossibile senza il controller per GameCube.

Se i chirurghi amatori vogliono considerare il robot operatorio alla stregua di un giocattolo, che facciano pure. Io non ho studiato quattro anni alla Facoltà di Medicina per poi utilizzare un equipaggiamento che non mi permette di operare al meglio. Per questo motivo utilizzo un controller che è uscito nel 2001 e che oggi viene considerato antiquato. Ci vogliono ben tre adattatori per collegare il controller per GameCube al modernissimo robot operatorio, ma ne vale sicuramente la pena

Il dottor Renee White, anche lui chirurgo presso il Mass General Hospital, ha spiegato la particolare scelta del collega:

Mi sono laureato con Frank e a quei tempi lui faceva solamente due cose: o studiava per gli esami oppure passava le ore giocando a Super Smash Bros. Melee con i suoi coniquilini. Era anche un appassionato del titolo Dr. Mario, un rompicapo che giocava sul NES. Ho provato diverse volte a spiegargli che il controller per GameCube non è più la scelta ideale: al giorno d’oggi è decisamente meglio utilizzare il più moderno Wii U Pro Controller. Lui, però, è davvero troppo testardo e non ha mai cambiato idea

Alla fine, per fortuna, è arrivata una buona notizia: l’ospedale ha approvato la richiesta del chirurgo, quindi Powell potrà tornare a operare utilizzando il suo amatissimo controller per GameCube! La Casa di Kyoto può essere estremamente orgogliosa dei propri dispositivi: in uno dei migliori ospedali al mondo anche i medici più innovativi, per controllare il robot operatorio, sfruttano un controller della grande N, nel loro caso il più aggiornato Wii U Pro Controller!

E per quanto la notizia sia divertente e solletichi le corde della fantasia nerd è una bufala.

Partiamo dalla sua unica fonte, il portale satirico The Hard Times, da cui la notizia è integralmente tradotta, ma omettendo il farsesco finale alla Porfido:

At press time, Powell explained that, although the hospital had approved all of his budget requests for his controller so far, that they had drawn the line at replacing the 4K monitor for the robot’s stereoscopic camera with a CRT television.

Arrivati alla conferenza stampa Powell ha spiegato che, sebbene l’ospedale gli abbia approvato ogni richiesta di budget per l’acquisto del controller, si sono opposti con decisione a sostituire il monitor a 4k della telecamera stereoscopica del robot con una vecchia TV a tubo catodico

Nonché il disclaimer sulla loro pagina “About” (ovvero “Informazioni”):

The Hard Times is a very real punk news site that you should not question. Just absorb the information as truth and move on. The historic satire site was founded in December 1982 at 171A studios while the founding members were eating broken glass with The Bad Brains.

The Hard Times è un portale assai punk sul quale non dovete dubitare. Accettate quello che leggete come se fosse vero e tirate dritto. Questo sito di satira, ormai storico, è nato nel dicembre del 1982 mentre i fondatori mangiavano pezzi di vetro con The Bad Brains.

Si tratta di un portale “tipo Lercio” con una curiosa formula di reclutamento: gli aspiranti scrittori dovranno mandare almeno dieci titoli, e tra i più promettenti saranno scelti quelli che il candidato potrà trasformare in veri articoli di satira per il sito.

Così, dopo un articolo sull’arresto di Funky Kong, personaggio della saga di Donkey Kong, difeso da “Avvocato Kong” e le avventure di un utente della nota catena di negozi GameStop contento di aver risparmiato ben tre dollari rovistando nell’angolo delle offerte, ecco che una notizia è riuscita a ingannare tutti anche fuori dai contenuti nazionali.

Ma del resto, bastavano alcuni dettagli per rendere palese la bufala anche ai gamers più radicalizzati: i controller del GameCube sono tutt’ora in produzione, usati per le console Wii, WiiU e Switch (quest’ultime con un adattatore), quindi il nostro immaginario medico avrebbe potuto semplicemente acquistare il controller desiderato… se fosse stato davvero possibile usarci un complesso macchinario medico.

L’articolo BUFALA Chirurgo si rifiuta di operare senza il controller per GameCube – bufale.net sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.