NOTIZIA VERA Trump ha salutato un generale nordcoreano

Mentre stava salutando i funzionari della Corea del Nord nel corso del suo incontro storico con il presidente della Corea del Nord Kim Jong-Un, il presidente americano Donald Trump ha ricambiato il saluto militare di un generale nordcoreano.

La notizia è vera.

Lo scorso 13 giugno, la televisione nordcoreana ha trasmesso le riprese del vertice a Singapore tra Trump e Kim Jong-Un, in cui il leader a stelle strisce è stato visto salutare un generale dell’esercito nordcoreano.

Il filmato in questione evidenzia proprio come Trump venga presentato di fronte ad una serie di dignitari nordcoreani. Nel momento in cui allunga la mano per poter scambiare un segno di saluto con il generale (non identificato), quest’ultimo ritrae rapidamente la mano e risponde con un saluto militare. A questo punto, anche il presidente americano Trump saluta rispettosamente con il medesimo gesto.

Lo scambio di saluti non è stato però ripreso dai media occidentali, ma si può notare in una clip che è stata pubblicata su Twitter dalla BBC.

 

Il filmato rientrava in un video di propaganda della durata di 42 minuti realizzato dalla Korean Central Television, in cui si sottolinea l’acume politico sovrannaturale di Kim durante quello che è stato a più riprese definito come l’incontro del secolo. Come si può notare, il saluto di Trump si verifica poco dopo i 23 minuti e mezzo del filmato e pare che si ripeta ancora un saluto del medesimo ufficiale militare al minuto 36 nel filmato.

Ne è scaturita ovviamente una polemica e non sono mancate le critiche, esattamente come quando l’ex presidente Barack Obama si inchinò mentre salutava il re Abdullah dell’Arabia Saudita e, in seguito, l’imperatore Akihito del Giappone nel 2009.

 

L’articolo NOTIZIA VERA Trump ha salutato un generale nordcoreano sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.

BUFALA Nuovo Trump Tower hotel aperto a Pyongyang

Un hotel Trump Tower è stato aperto negli ultimi giorni a Pyongyang, in Corea del Nord, esattamente nello stesso giorno dello storico summit che ha visto protagonisti il presidente americano Trump e quello nordcoreano Kim Jong-Un.

trump tower

Si tratta, però, di una bufala.

Infatti, il 12 giugno scorso, esattamente la data dello storico summit tra il presidente nordcoreano e quello degli Stati Uniti d’America, i social media sono stati invasi da fake news. Tra le altre, anche quella relativa al “battesimo” di un nuovo hotel della catena Trump Tower, che sarebbe stato aperto a Pyongyang, la capitale della Corea del Nord.

La maggior parte dei post in questione rimandano ad un articolo intitolato “Torre di Trump viene aperta a Pyongyang” pubblicato su un sito web denominato Duffel Blog, che viene descritto come la fonte di notizie maggiormente affidabile dell’esercito americano. L’articolo metteva in evidenza che l’impresa con marchio Trump avrebbe sistemato in fretta e furia un edificio che già esisteva, ma non era mai stato completato.

Se è vero che lo sfortunato Ryugyong Hotel esiste e si trova esattamente nel centro di Pyongyang, meglio conosciuto al di fuori dei confini nazionali con il nome di “hotel della sventura”, non ci sono notizie sul fatto che sia stato ristrutturato e marchiato come proprietà di Trump. Né esistono delle prove sulla dichiarazione pubblica che sarebbe stata rilasciata da Trump, in cui elogiava i tacos dell’hotel.

L’articolo è chiaramente una presa in giro sull’hype che è stato generato dall’incontro tra Trump e Kim Jong-Un.

Come è stato spiegato da una clausola di esclusione di responsabilità presente sul sito, lo stile tipico a cui si rifà il blog di Duffel è quello legato alla satira sociale e politica. Tra l’altro, anche prima dell’articolo in questione, giravano sul web diversi meme e barzellette che prevedano l’annuncio della costruzione di una Trump Tower a Pyongyang.

 

L’articolo BUFALA Nuovo Trump Tower hotel aperto a Pyongyang sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.

BUFALA La Corea del Nord ha aperto le porte al cristianesimo

Sul web si sta parlando notevolmente della situazione tra le due Coree, con dei chiari segnali di distensione che fanno ben sperare. Una delle ultime notizie, però, è quella che riguarda la Corea del Nord, che avrebbe accettato di permettere di praticare la religione cristiana.

Si tratta, però, di una bufala. Secondo questa storia inventata, diffusa da un famoso sito web di bufale, pare che la Corea del Nord abbia eliminato ogni vincolo legato alla religione cristiana e al suo culto all’interno dei propri confini.
Lo scorso 2 maggio Charisma Magazine ha pubblicato una storia redatta dal ministro J. Lee Grady che riportava il titolo «La Corea del Nord aprirà le sue porte al cristianesimo». L’articolo è apparso in mezzo a tanti altri dedicati alla storica aria di cambiamento e di pace che si respira tra Corea del Sud e Corea del Nord, soprattutto in merito al disarmo del programma nucleare di quest’ultima.

Poche ore dopo, il blog YourNewsWire.com, già noto per diffondere bufale e notizie false, ha riproposto il pezzo, ripubblicandolo parola per parola, ma inserendo il nome di un proprio autore. E ovviamente il titolo è stato riscritto per essere il più fuorviante possibile, sostenendo come la Corea del Nord avesse già aperto le sue porte al cristianesimo.

In realtà, l’articolo originale non ha mai affermato che la Corea del Nord abbia già cominciato ad accogliere il culto libero del cristianesimo: al contrario, esprime diverse opinioni religiose su quanto sta accadendo nella penisola coreana e auspica che i cristiani possano il prima possibile essere riconosciuti nella possibilità di praticare la propria fede senza vincoli o timori.

Al momento, però, l’accoglimento della religione è ancora proibito in Corea del Nord. È stato Ji-Min Kang, un editorialista di NK News che ha vissuto a Pyongyang fino al 2005 ha spiegare come stanno le cose in una rubrica pubblicata nel 2014.

Ecco la fonte che ha fatto chiarezza sulla situazione religiosa in Corea del Nord.

L’articolo BUFALA La Corea del Nord ha aperto le porte al cristianesimo sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.