BUFALA Rimane depresso dopo un Happy Meal e denuncia McDonald’s

Un uomo ha citato in giudizio McDonald’s perché era ancora depresso dopo aver mangiato un Happy Meal. Si tratta, però, di una vera e propria bufala.

A partire già dallo scorso mese di luglio, si sono cominciati a diffondere dei rumors secondo cui la famosa catena McDonald’s ha ricevuto una denuncia da parte di un uomo che era rimasto depresso anche dopo aver consumato un Happy Meal.

Questa storia è stata pubblicata per la prima volta da parte di 8shit.net che, come si può facilmente intuire dal nome, diffonde notizie in chiave satirica o vere e proprie bufale.

L’articolo riportava la storia di un uomo che ha preso fin troppo sul serio una campagna di marketing, nel caso specifico quella di McDonald’s. L’uomo si chiamerebbe Ruben Caradehuevo e avrebbe denunciato la celebre catena per circa 1,5 milioni di dollari per il motivo sopra detto.

Un disclaimer nel filmato presente sul sito web mette in evidenza la vera natura di 8Shit.net, ovvero un portale web che si dedica alla diffusione di notizie di stampo umoristico e satirico. Tutti i contenuti che vengono pubblicati sul sito sono inventati e non dovrebbero essere considerati diversamente, quindi.

Questa falsa notizia può senz’altro ricordare un’altra causa particolare che venne intentata contro McDonald’s negli anni Novanta. In quel caso, la società venne davvero citata in giudizio per aver servito un caffè eccessivamente caldo. Quella causa era reale, anche se non era così frivola come piuttosto di frequente è stata presentata.

Ecco la fonte che ha smascherata la bufala.

L’articolo BUFALA Rimane depresso dopo un Happy Meal e denuncia McDonald’s sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.