NOTIZIA VERA Patrick Little è un neonazista repubblicano che vuole cacciare gli ebrei dagli Usa

Sono davvero tantissimi, negli Stati Uniti, a chiedersi come sia possibile che un neo-nazista possa concorrere all’interno del partito repubblicano per un posto nel Senato in California. La notizia sta rimbalzando sul web in modo costante. Sembra che Patrick Little abbia più di una volta dichiarato come la razza bianca possa contare su una netta supremazia e nella sua campagna ha fatto riferimento pure alla liberazione dagli ebrei, mandandoli via dagli Usa.

La notizia, purtroppo, è stata confermata da Snopes ed è assolutamente reale.

Il repubblicano Patrick Little, infatti, nonostante non sia molto conosciuto, è diventato famoso per via delle sue posizioni antisemite. Little aveva ottenuto il 18% del sostegno tra gli elettori primari, subito dopo il senatore democratico Dianne Feinstein, che aveva raccolto il 39%. Nel sondaggio relativo alla corsa verso un posto in Senato in California, Little si descriveva come un nazionalista bianco e poteva contare sul supporto di altri quattro candidati alle primarie nello stato californiano, tra cui Rocky de la Fuente e Kevin de Léon.

Nel caso in cui tale sondaggio dovesse essere poi confermato dai fatti, allora Feinstein e Little andranno a giocarsi le elezioni primarie a novembre. Qualche giorno fa Newsweek ha sottolineato come uno dei profili social di Little riportasse un post in cui veniva sostenuta la cacciata degli ebrei dagli Stati Uniti. Si tratta di citazioni autentiche, dal momento che sul suo account del social network Gab, Little ha diffuso dichiarazioni apertamente antisemite.

Di fatto, non si è fatto scrupoli a schierarsi dalla parte di teorie cospirative antisemite, chiedendo pure la segregazione razziale e pare che abbia pure minacciato di sterminare gli ebrei che non accettano di licenziarsi volontariamente dal loro lavoro nel Governo.

L’articolo NOTIZIA VERA Patrick Little è un neonazista repubblicano che vuole cacciare gli ebrei dagli Usa sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.