NOTIZIA VERA Dura la vita per i pigroni su WhatsApp: scopriamo chi copia auguri, dediche e truffe

Pare sia già in distribuzione un aggiornamento WhatsApp magari non rivoluzionario, ma quantomeno molto interessante per i tanti utenti italiani legati ad iPhone e Android che utilizzano la nota app di messaggistica. Come annunciato dallo staff, da questo momento potremo capire istantaneamente se un nostro contatto ci manda un messaggio semplicemente inoltrandolo, senza crearlo ex novo. Insomma, avremo la possibilità di scoprire come si muovono coloro che tendenzialmente sono più pigri e che non partoriscono la farina del proprio sacco.

Basti pensare ai messaggi di auguri in occasione delle ricorrenze più importanti, senza dimenticare le dediche generiche, o addirittura le truffe e le bufale che circolano tramite catene. Sicuramente un supporto extra per i destinatari, affinché la natura di certi messaggi risulti subito più chiara. Per i più scettici, la conferma ufficiale riguardante il nuovo aggiornamento di WhatsApp è giunta direttamente dal blog del team, a testimonianza del fatto che la funzione riportata oggi la possiamo considerare praticamente attiva.

Volete una dimostrazione pratica di come cambierà WhatsApp una volta effettuato l’aggiornamento con cui potremo scoprire chi si limita ad inoltrare un messaggio piuttosto che crearlo da zero? L’immagine che segue dovrebbe aiutare tutti sotto questo punto di vista, con la reale prospettiva di visualizzare il testo “inoltrato” per un gran numero di dediche, citazioni e catene che con eccessiva frequenza girano alla grande all’interno della famosissima app di messaggistica.

Whatsapp

Whatsapp

Ancora una novità riguardante lo sviluppo di WhatsApp ed il rilascio di un nuovo aggiornamento, ma se con la storia dei messaggi vocali che possiamo ascoltare prima dell’invio abbiamo dovuto limitare ogni discorso alla beta dell’app Android, come molti tra voi probabilmente ricorderà, in questo frangente parliamo di un rilascio che sta già avvenendo per la versione definitiva e pubblica dell’app. Insomma, a strettissimo giro tutti potranno sapere chi copia eventuali dediche, citazioni, messaggi di auguri o addirittura truffe, indipendentemente dal fatto che si disponga di un iPhone o di uno smartphone Android con WhatsApp.

L’articolo NOTIZIA VERA Dura la vita per i pigroni su WhatsApp: scopriamo chi copia auguri, dediche e truffe sembra essere il primo su Bufale.net | Bufale – fake news – bufale facebook.